Posts Tagged ‘rossi’

Test Succesful for 1 MW E-Cat Cold Fusion Device 28/10/2011

29 ottobre 2011

It works!
Yesterday 28/10/2011 Andrea Rossi, the inventor of E-Cat, in presence of  the 1Mw customer, other scientist, Associated Press, radio, blogger etc … perform the test on the 1Mw E-Cat.
This device worked during the test in autosustainable mode for 5 hours with output 470kwh per hour. Impressive results.

Probably we are finally at the beginning of a new Era. Anyway this kind of energy/technology need a wise mind to be used! This devide could bring us directly into a better world … but if we decide to follow the protif, GDP, StockMarkets with acquisitive and competitive behavior, this device will bring us directly to the estinction of human beings. We can’t leave this technology in the hands of 1%.  This device is for the whole humanity, for the planet, a gift for our Mother Earth after all the pain that we cause her.

All info’s and related link here:
http://pesn.com/2011/10/28/9501940_1_MW_E-Cat_Test_Successful/
www.nyteknik.se
22passi.blogspot.com/
Video search for “Rossi Focardi”

Annunci

Testato nuovamente l’E-Cat di Rossi e Focardi. 06/10/2011

6 ottobre 2011

Oggi è stato collaudato uno dei 52 moduli che comporranno il primo sistema Ni-H da 1Mw messo a punto da Rossi e Focardi.

Come già noto questo sistema funziona grazie alla fusione tra Nichel e Idrogeno.

Il test si è concluso intorno alle 22:00. Il sistema ha funzionato per svariate ore, è andato inoltre in autosostentamento per circa 4 ore (dalle 15:00 all e 19:00). Erano presenti oltre all’Università di Bologna (credo nella persona di Focardi + altri) anche quella di Uppsala. C’erano poi Enrico Billi, Raymond Zreik (Focus), ovviamente Andrea Rossi, poi Mat Levan di NyTeknik. Presente anche Radio24 nella persona di Maurizio Melis e svariati altri. Aspettiamo frementi un bel resoconto sul blog di Daniele (22passi). Ah… dimenticavo che al test era presente anche la famigerata macchinetta del caffè! (questa la capiranno solo chi ha seguito l’evolversi fin dall’inizio!) ^^ http://22passi.blogspot.com/
Io però sono ancora con le dita incrociate …ci sto sperando come un bambino di 4 anni ma vorrei un comunicato, dei dati, una intervista, qualcosa di più concreto che mi convinca definitivamente… speriamo che domani arrivi qualche info in più!

Fusione Fredda di Rossi e Focardi: Importanti novità alla conferenza della Defkalion

23 giugno 2011

Si è conclusa alle 16:30 la tanto attesa conferenza stampa della Defkalion tenutasi al “Palaio Faliro Municipality Congress Center”.
Questa ditta si occuperà della produzione e della distribuzione degli E-Cat in tutto il mondo (tranne Stati Uniti e militari).

Alla conferenza erano presenti circa 150 persone tra cui:

Il Sig. Xinidis, del Ministero dell’Industria e della Tecnologia
Rappresentanti di partiti politici, tra cui:
Partito dei Verdi Tedesco
Il sindaco di Palaio Faliro
Il presidente del Greek Technical Chamber
Il presidente dell’ Union of Greek Chambers
Il presidente del Greek-Americal Chamber of commerce
Rappresentanti dell’ Industrial Union of North Greece
The presidente della compagnia greca di miniere di Nichel (LARCO)
Professori universitari vari e altri personaggi influenti locali e stranieri.

Sul palco c’erano il Prof. Stremmenos, A. Xanthoulis della Defkalion Green Technology e ovviamente l’Ing. Andrea Rossi.
A riprendere la conferenza c’erano 7 telecamere del mainstream Greco, giornalisti della carta stampata, blogger, Associated Press ecc….
E’ stato distribuito il press-kit ai media (domani, venerdì 24/06/2011) usciranno foto e lista dei partecipanti.
L’evento è stato filmato e verrà uploadato su youtube molto presto (in teoria la settimana prossima).

Da oggi non si chiamerà più E-Cat (era il nome del prototipo = Energy Catalizer) si chiamerà Hyperion e ci saranno vari modelli, dai 5kw ai 30kw. Le dimensioni saranno contenute: L55xW48xH35cm
Il sito della Defkalion è ora attivo e potrete reperire il company profile che contiene interessantissime informazioni relative l’ Hyperion.

Signore e signori … allacciatevi le cinture!

_________________________

Update: eccovi alcuni video + l’aggiornamento di Daniele  (22passi)



(lo so, è poco, ma è successo poche ore fa e si trova ancora poco, nei prox giorni tenete d’occhio youtube!)

L’ E-Cat funziona … e arrivano i turbo-affaristi!

22 giugno 2011

Ed ecco finalmente cominciano ad uscire allo scoperto i vari investitori USA dell’ E-Cat di Rossi e Focardi.Parlo dei fondatori di Ampenergo di cui sentiremo molto, ma molto parlare nel prossimo futuro.

Prestate però attenzione all’articolo apparso su 22passi (sorgente su NyTeknik) che vi invito a leggere con molta attenzione.
Ormai si è capito cosa potrebbe fare questo apparecchio vero?
Lo so che per qualcuno sarà difficile solo pensarlo, ma ad esempio si potrebbero dissalare grandi quantità di acqua per rendere fertile addirittura il deserto del Sahara! Tra 20 anni potrebbero esserci boschi nel centro dell’Africa, dell’Australia  Si potrebbe risolvere in meno di 10 anni il problema della fame nel mondo, potrebbe condurci in un nuovo mondo fatto di “abbondanza” (intendo cibo, energia, serenità) e invece, in questo susseguirsi di belle emozioni di speranze arriva il classico “turbo-affarista del vecchio mondo”  (nei panni di Craig Cassarino) che dell’e-cat riesce a dire molte cose interessanti tra cui:
“…Si può usare la propria immaginazione fino agli estremi – viaggi nello spazio, o automezzi che trasportano carburante al fronte di un campo di battaglia….”
Mio Dio … che schifo! E’ una tristezza leggere tali affermazioni. Trovo che tolgano luce ad una scoperta mostruosamente importante, ma talmente importante che non trovo giusto che venga presentata così! Sono cosciente del fatto che pressochè tutte le nuove tecnologie vengono prima acquisite dal settore militare per avere un “logico” vantaggio sull’arretrato nemico, per poi finire negli scaffali dei vari Wall Mart o supermercati locali.
L’E-CAT è davvero un sogno che diventa realtà, ma è solo uno strumento e se sarà positivo o negativo dipenderà (come tutto) dalle mani che lo useranno.
Siamo ad un bivio! forse il più importante che l’umanità abbia incontrato durante tutta la sua evoluzione ed è bene che in rete se ne cominci a discutere.
Per come la vedo io: o usiamo l’e-cat per costruire davvero un nuovo mondo, con Coscienza, con maturità (tecnologica e in un certo senso “spirituale”) oppure, se verrà utilizzato per correre sempre più veloci, per produrre e consumare ancora di più, PER FAR CRESCERE IL PIL, sarà solo un acceleratore per la nostra stessa estinzione. Auspico che Rossi sia scevro dalle brame dell’Ego e che sappia usare la sua influenza per mantenere il profilo umano che lo contraddistingue (regalerebbe E-cat per i villaggi africani e le popolazioni che non possono permetterselo).
Daltronde, a ottobre dopo la prima centrale da 1Mw Rossi diventerà una sorta di “divinità” (riceverà premi Nobel, honoris causa, pellegrinaggi mondiali a casa sua e via così) e si meriterà tutto, lui e tutta la squadra … e cosa si potrebbe volere di più oltre alla gratidudine, la stima e l’affetto di un pianeta intero?
(clicca qui per i vecchi post sull’ E-Cat e la Fusione Fredda)

Gli eroi della Fusione Fredda – E-Cat

17 giugno 2011

Ottimo documentario sull’ultima eccezionale scoperta di Rossi e Focardi. La Fusione Fredda sembra finalmente realtà. Non ho nemmeno voglia di chiedermi da quanti anni il DoD e DoE la tenevano negli armadi … sono troppo intento a sognare come potrebbe essere idilliaco e libero un futuro alimentato con una tale tecnologia.
I professori Preparata, Piantelli, Focardi, Levi, Stremmenos, Rossi e tutti coloro che SENZA finanziamenti hanno contribuito alla realizzazione di questo sogno, di questa RIVOLUZIONE!

Credo che ci stiamo avvicinando al “giorno zero”. Quella sensazione che da anni (da molto prima del primo post) mi suggeriva l’arrivo di un grosso cambiamento sembra ci avesse visto giusto … tra rivoluzioni sociali – rivoluzioni economiche – rivoulzioni interiori e ora anche una nuova rivoluzione: quella energetica … dovrebbe essercene abbastanza per dire: “ok, ci siamo!”
E invece no! Non siamo ancora arrivati al giorno zero, “sento” che non è ancora tutto qui … probabilmente a ottobre/novembre ne riparleremo!