La Fusione Fredda di Rossi-Focardi FUNZIONA! Siamo al bivio dell’Umanità.


Sembra che ci siano importanti novità anche sul fronte Energia!

In questi giorni gli internauti che seguono da anni le evoluzioni della Free Energy sono a bocca aperta, così come gli emeriti professori e scienziati che la settimana scorsa (12/05/2011) hanno collaudato presso l’università di Bologna il sistema denominato E-Cat. All’interno di quel congegno sembra che accada un vero e proprio miracolo: la tanto agognata Fusione Fredda!

Se non si tratta della più grande bufala scientifica del millennio, questa scoperta rappresenta il Satori della Fisica, la fine dell’adolescenza tecnologica, l’inizio di una nuova Era!

Qui sotto il video del test svolto dall’equipe di professori e luminari presso l’università di Bologna. E’ curioso notare gli scienziati brancolare nel buio più assoluto. Hanno misurato l’energia in ingresso, l’energia in uscita, mille altri parametri, ma con le attuali conoscenze della fisica non sanno spiegare ciò che succede.

Questi invece sono i commenti di altri due noti fisici (Kullander e Essén):

Immaginate le cose che si potrebbero fare: con uno di questi congegni si potrebbe alimentare casa propria spendendo 1 cent per kwh (anzichè 12-18cent). Si potrebbe mettere dentro una  macchina elettrica e farci 100 giri del mondo senza mai fermarsi. Con un centinaio di questi E-Cat in parallello si potrebbero dissalare grandi quantità di acqua marina per irrigare i deserti … la fine della fame nel mondo, la fine dei conflitti, delle guerre per il petrolio.
Finalmente non sono solo parole utopistiche ma una reale possibilità se sapremo prendere con Coscienza la strada giusta. L’aspetto energetico infatti è giusto una delle variabili in gioco per ottenere il “paradiso in terra”. La domanda fondamentale ora è: COSA ne faremo di tutta quell’energia? Se la usassimo per continuare il nostro solito stile di vita consumistico e per far crescere sempre e comunque quel maledetto PIL … credo che non risolveremo molto per salvarci dal surriscaldamento globale. Dovremmo ben presto fare i conti anche con svariate materie prime e le logiche devastanti  del profitto finirebbero per consumarci l’Ambiente e il Cuore.

Dopo l’iniziale entusiasmo per una probabile scoperta storica, resta una leggera amarezza per il fatto che l’Ing. Andrea Rossi avrebbe potuto brevettare la scoperta solo per proteggerla da eserciti o avidi industriali per poi divulgarla a tutti
(ovviamente attraverso la rete)…. e invece no! Subito alcuni contatti con l’esercito americano (come confermato da Focardi a RaiNews24) il brevetto industriale e la produzione in serie “copyright” pronta per partire.  Peccato Sig. Andrea Rossi, un’ottima occasione persa: sono pochissimi coloro che possono vantarsi di avere avuto nelle loro mani la possibilità di cambiare IL MONDO, di avere avuto in mano la chiave per l’evoluzione del genere Umano. Speriamo cambi idea su questo punto ma la vedo ardua … essendo un imprenditore potrebbe essere una persona altamente addestrata all’ottimizzazione del guadagno anzichè al raggiungimento del bene comune (globale in questo caso). Vedremo come evolverà la situazione, speriamo solo che finisca meglio della Petroldrago.

Qui di seguito lo speciale di Report sulla Fusione Fredda del 1997:



(al min. 05:20 del video qui sopra, il Prof. Giuliano Preparata dell’Università di Milano spiega chiaramente perchè la comunità scientifica ufficiale e i media non parlino della fusione fredda e perchè non arrivino fondi per queste ricerche … morì 3 anni dopo l’intervista)

Principali portali per la Free Energy:

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

22 Risposte to “La Fusione Fredda di Rossi-Focardi FUNZIONA! Siamo al bivio dell’Umanità.”

  1. Denise Says:

    ..sapremo prendere con Coscienza la strada giusta? Speriamo in ben, ma tremo al pensiero!

  2. Fusione Fredda di Rossi e Focardi. Update 17/05/2011 « Natural (R)Evolution Says:

    […] Natural (R)Evolution "ESSERE NATURALE": Idee e proposte, per un pianeta sostenibile « La Fusione Fredda di Rossi-Focardi FUNZIONA! Siamo al bivio dell’Umanità. […]

  3. claudio Says:

    Spero che questa sia la svolta di cui tanto si parla:quella di una nuova era entro la fine del 2012 ! Dopo la rivolta di tutto il mondo islamico,questa energia pulita a costo minimo e per tutti sarebbe la profezia che si avvera.Speriamo che gli interessi dei soliti non prevalgano ! D’altronde anche loro potrebbero beneficiarne anche perche’ la transizione abbisogna di tempi lunghi e il tempo del petrolio sta per finire !

  4. Gianluca Bazzacco Says:

    Non so il perchè, ma ho come il presentimento che il governo non permetterà che ogni cittadino si procuri l’energia da solo usando i catalizzatori energetici di Rossi…la mia paura è che si inventino una tassa per ogni persona che ne possiede uno…

    • Arcale Says:

      nella migliore delle ipotesi sarà certamente così.
      Ci resterà, e non è poco, il poter produrre energia pulita senza inquinare il mondo, e senza limitazione nei consumi.

  5. pasca Says:

    tranquilli, il reattore in questione è migliorabile e la sua dimensione riducibile, credetemi, entro poco vedrete in rete una serie di progetti regalati all’umanità, senza offesa, i due personaggi hanno avuto solo fortuna e hanno perso la possibilità di passare alla storia come benefattori.
    Comunque, di scoperte come queste ne sonostate fatte tante, nicola tesla ne ha fatte tante e altrettante soo state messe a tacere, cosa ne sapete della compressione del flusso elettromagnetico?

  6. Luca Says:

    Tutti i più sentiti complimenti agli scopritori, Rossi in primis e Focardi.
    Alle persone che qui hanno commentato:
    “Ma la piantate di postare le vostre stronzate”

  7. alessandro muraro Says:

    Fa niente se la brevettano, l’importante é che esca. Poi col reverse engineering si riproduce.

  8. Arcale Says:

    Come si fa a seguire e conoscere lo stato delle cose, per la costruzione della centrale in Grecia? Non trovo nulla in rete…

    • 123star Says:

      Prova
      http://ecatnews.com/
      (sembra che l’accordo con la Grecia sia saltato!)

      comunque io sono convinto che sia una truffa, le ragioni le trovi su
      http://blog.newenergytimes.com/ curato da Steven Krivit.

      Fatemi sapere che ne pensate, a me sembra che ci siano molti “sostenitori” e pochi scettici, eppure le ragioni per dubitare ci sono eccome (anche, ma non solo, le vicende giudiziare di Rossi!).

  9. Oscar Says:

    Condivido quanto scritto da Luca,

  10. Mirto M. Tonello Says:

    spiace apprendere che l’Ing. Rossi ha già preso contatti con enti economici. E’ chiaro che, sia pure legittimamente, ha interesse a collocarsi in un certo contesto.
    Annoto solo che la conoscenza appartiene all’umanità di cui fa parte anche l’Ing. Rossi. I veri scienziati di norma sono intelletualmente onesti. Solo i politici, notoriamente negligenti ed innetti si propongono per ricavare potere e supremazia.
    Non so in quale catgoria collocare l’Ing. Rossi posto che, per sua stessa ammissione non sa spiegarsi il perché del risultato dell’esperienza. Potrebbe essere che si sia in presenza solo di un uomo fortunato che ha pescato il numero giusto al superenalotto. In questo caso sappia che di norma le fortune facili sono finite sempre male.
    Ho assistito alla conferenza dell’Ing. Rossi ed ho letto le note trascritte a commento. Francamente non ho rinvenuto messaggi ad alto contenuto scientifico ma mi sono convinto che l’Ing. Rossi sia inciampato in qualcosa di più grande e complesso di quanto non abbia effettivamente cercato. Concludendo, ove fosse verificato il risultato dell’esperienza presentata ed ove la stessa fosse stata posta al servizio di pochi allora non c’é che da restare mortificati perché si é persa una ghiotta occasione per dare all’intero consesso umano ( di cui é parte anche l’Ing. Rossi) uno strumento idoneo a rimuovere tanti motivi di malessere.
    Meditate gente , meditate !!!!
    Mirto M. Tonello

  11. Paolo Says:

    anch’io oggi ho avuto un episodio di fusione a freddo.
    vicino piazza malatesta ho comprato un gelato ma col caldo che era mi si è fuso prima di finirlo. peccato era tanto buono. meglio ridere in italia c’è enel……..

  12. Soldà Gianni Says:

    mia soluzione..2D+2NI da 2CU+D

  13. gigi Says:

    “irrigare i deserti..”
    e poi cosa ci coltivi nella sabbia bagnata, le palme da dattero??

  14. Ilario Says:

    Sperem…..

  15. Arcale Says:

    NOVITA?

  16. FALCONE Valentino Says:

    Adesso che abbiamo la quasi certezza che il catalizzatore dell’ingegnere Rossi funziona, si puo’ affermare che questa straordinaria invenzione costituirà una svolta rivoluzionaria e provvidenziale per l’Umanità.
    Che in seguito una tassa verrà applicata ad ogni utente del detto apparecchio per me non fa nessun dubbio, per la semplice ragione che lo stato deve accudire ai bisogni della nazione, costituita da noit tutti – e deve quindi conservarne gli introiti necessari. Per chi possiede un minimo di civismo cio’ dovrebbe essere perfettamente comprensibile, pur tenendo conto che la diminuita importazione di gaz, petrolio ed elettricità sarà molto benefica per le casse dello stato e dovrebbe quindi ridurre la tassazione. Comunque, io la penso cosi’. Era tempo che il problema energetico trovasse una soluzione per risolvere non solo i problemi economici ma soprattutto quelli ambientali strettatemente legati alla sopravvivenza del genere umano. Ancora una volta un italiano ha trovato la soluzione, ma mi sembra che dalla parte dei responsabili dello stato non ci sia stato nessuno in grado di capirne l’importanza, o di avere il coraggio di prenderla in considerazione, E cosi’ l’ingegnere Rossi ha dovuto vendere la sua abitazione per finanziare le ricerche. Grazie per aver letto tutte le mie righe fin in fondo.

  17. Girolamo Alongi Says:

    A parte la situazione ovvia della tassazione, la cosa che più interessa è che tutto ciò possa contribuire ad abbassare l’inquinamento globale.

  18. Arcale Says:

    E’ passato un anno… che si dice?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: