Le storie da raccontare ai nostri figli


Nel mondo attuale il “cattivo” non è il lupo (anzi, è lui ad essere in pericolo)!

Non so voi ma io sono il “lotta” continua contro le dementi cretinate che vorrebbero propinare ai bambini …
Facendo una rapida carrellata delle fiabe a disposizione dei genitori moderni, stranamente trovereste poche strorie nuove. Infatti se siete genitori (o se siete stati dei figli ^_^) vi sarete imbattuti in una o più di queste fiabe o cartoni:

– HANSEL & GRETEL
– POLLICINO
– BAMBI 
– CAPPUCCETTO ROSSO
… mi fermo qui ma ce ne sarebbero molti altri …

Possiamo quindi liberamente scegliere tra:
– una fiaba che racconta di due poveri fratellini che vengono abbandonati nel bosco (per ben due volte) dai genitori e trovano un casa dove vive una strega che li imprigiona per mangiarseli
– un’altra fiaba di quei psicotici dei fratelli Grimm dove 7 fratelli vengono ancora abbandonati nel solito bosco e finiscono in un palazzo dove ci vive un orco che vuole mangiarseli
– un cartone animato che sembra il più innocente del mondo mentre crea insicurezze profonde nei bambini da 1 a 8 anni quando al povero cucciolo uccidono la madre la quale non ritornerà alla fine del cartone, è proprio morta … (prima domanda dei miei figli quando lo hanno visto: “Mamma, ma tu muori?”)
– una fiaba dove questa povera creatura di Cappuccetto Rosso viene perseguitata dal lupo “brutto e cattivo” che gli mangia la nonna e poi anche lei, ma per fortuna arriva “l’eroe”, il cacciatore che salva tutti squarciando la pancia del lupo assassino …

Non c’è che dire … con queste storielle non si può che concludere con “BUONANOTTE BAMBINI”  lasciandoli al buio ad affrontare le loro ansie e paure! Capisco il contesto storico/sociale in cui sono stati scritti questi racconti, ma propongo un aggiornamento a tutte le case editrici: possibile che non esistano molte fiabe a reale misura di bimbo?

Quella che segue è una storiella semplice, di quelle che girano tra i “vecchi saggi” (come Mario Cecchi) e che vengono raccontate ai bambini che vivono nelle nuove realtà rurali:  

Un uomo d’affari vide con fastidio che il pescatore, sdraiato accanto alla propria barca fumava tranquillamente la pipa.
Perché non stai pescando? Domando l’uomo d’affari
Perché ho già pescato abbastanza pesce per tutto il giorno.
– Perché non ne peschi ancora?
E cosa ne farei?
– Guadagneresti più soldi. Allora potresti avere un motore da
attaccare alla barca per andare al largo e pescare più pesci. Così
potresti avere più denaro per acquistare una rete di nailon, e avendo più pesca avresti più denaro. Presto avresti tanto denaro da poterti comprare due barche o addirittura una flotta. Allora potresti essere ricco come me.
E a quel punto cosa farei?
– Potresti rilassarti e goderti la vita.
Cosa credi che stia facendo in questo momento?

Sarà che la Rivoluzione Globale in atto passa anche per questi settori, ma credo che i messaggi da dare ai piccoli virgulti del mondo moderno dovrebbero essere fondati più sull’accontentarsi ed apprezzare ciò che si ha, inspirandosi ad una società in armonia con la Natura (quella sì che sarebbe una vera “fiaba”) anzichè cercare in tutti i modi di terrorizzarli narrando loro pericoli, mancanze di affetto da parte dei genitori o situazioni violente …

Se avete figli e la pensate come me, vorrei consigliarvi questi cartoni/film:
La Volpe e la Bambina  (per vederlo cliccate il link, poi la freccia Play rossa e dopo qualche secondo la freccia Play verde)
Spirit, Cavallo Selvaggio (anche per questo se volete vederlo subito vale la stessa procedura di prima)
Se ne conoscete altri di questo genere (che siano cartoni, fiabe, storielle, film) segnalatemeli per cortesia che li aggiungo alla lista!  

BUONANOTTE!  ^_^

_______________________________________________

Update (25/06/10):
mi ha scritto una gentilissima lettrice per segnalarmi l’esistenza di QUESTO SITO.
All’interno troverete alcune storie brevi (oltre ad altre lettere) che potrebbero essere d’ispirazione per alcune fiabe da raccontare ai nostri piccoli …
Grazie Laura!

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

5 Risposte to “Le storie da raccontare ai nostri figli”

  1. ste Says:

    Fiabe come capuccetto rosso (e più o meno tutti dai fratelli Grimm) descrivono delle realtà dell’anima che i bambini capiscono meglio di noi. Il lupo è l’avidità, il capuccio rosso sta per la forza dell’io ecc ecc, se gli prendiamo letteralmente abbiamo capito niente. Abbiamo letto molte fiabe ai nostri bambini e si sono mai impauriti, credo è al contrario: avendo ansie le fiabe offrono ai bambini degli strumenti per affrrontarle all’anima in sviluppo.

  2. Mr.Loto Says:

    Io invece credo che le favole di una volta siano più che valide proprio perchè mettono i bimbi nella condizione di farsi certe domande e, di conseguenza, di parlarne con i loro genitori, affrontando le paure in modo ragionevole.

  3. Anto Says:

    Anch’io sono un papà (di 3 bambini) e condivido in pieno ciò che hai scritto … vivono già in un mondo talmente orribile e pieno di guerre e violenze che hanno spunti negativi a sufficienza per porsi “certe domande”.
    Grazie dei link !

  4. erminia Says:

    ciao mario se leggi questo che scritto fatti sentire vorrei parlarti di gran burrone sono molto preoccupata è bello quello che dici è bello ma bisogna anche che il popolo elfico non dimenchi da dove è venuto erminia

  5. erminia Says:

    tutti parlate di natura di come si vive in valle felici e rispettosi della natura ma secondo me fate come tutti gli esseri umani non la rispettate perche garan burrone sta cadendo e nessuno se ne occupa siete tutti occupati a costruire case e la culla che vi a ospitato è stata dimenticata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: