Archive for maggio 2010

Lester Brown e il picco dell’Acqua

23 maggio 2010


(evidentemente tratto dal Blog del Beppe)

… e mentre nel mondo ci sono persone come Lester Brown che hanno intuito perfettamente qual è il problema, e ne parla apertamente …  in italia siamo costretti a sorbirci un noto “esperto” di internet che vorrebbe chiudere la bocca a chi parla di CRISI (tv o radio) colpendoli a colpi di mancati contratti per pubblicizzare i (suoi?) prodotti di consumo …

… non so … se è uno strano, originale sogno … svegliatemi per favore!
Rendetevi conto che “questo qui” decide quale deve essere la verità che dovrebbero raccontare in tv o radio. Se c’è la crisi ed è reale, non dovrebbero parlarne per non alimentarla …  ma che razza di logica applica?

… potrei scherzosamente scrivere che sto capendo solo ora per quale motivo hanno chiuso i manicomi anni fa … ma la faccenda è dannatamente seria e certi tristi ultrasettantenni passano in secondo o terzo piano di fronte alle notizie e alle conferme che ogni giorno arrivano da ogni parte del mondo.

Se proprio siamo così arretrati civilmente che dobbiamo aver bisogno  della politica … vorrei almeno dei presidenti intelligenti … chiedo troppo ?

Annunci

Provate a non ridere se ci riuscite!

15 maggio 2010

Tra Crisi e Illuminazioni … facciamoci una grassa risata!

Cercate cuccioli? Provate qua …

12 maggio 2010

Oltre ai canili esistono molti sistemi per ricercare cani e gatti (anche cuccioli).
La Rete viene in aiuto anche in questo caso con alcuni siti molto interessanti.
Eccovene alcuni:

  • Via Facebook: un gruppo di volontari spagnoli aggiorna periodicamente le pagine per offrirvi gratuitamente cani di tutti i tipi, anche cuccioli. Il gruppo di volenterosi inoltre si preoccupa di organizzare il trasporto fino a casa vostra.
  • Gli Angeli di Pasquale: ragazzi in gambissima! Hanno organizzato un ottimo sito dove davvero potrete trovare cani e gatti di tutti i tipi e taglia. Se avete un gran cuore potrete anche trovare degli animali con storie tristi, maltrattati e bisognosi di affetto. Anche loro, tramite staffetta, ve li portano direttamente a casa.
  • Via Kijiji: questo è un sito “misto”, troverete annunci di allevamenti che vendono cani a 1000 euro come appelli di vari canilli per adozioni urgenti; Ci sono anche annunci di privati che hanno cucciolate da regalare. Troverete di tutto, vale la pena tenerlo d’occhio, sicuramente troverete quello che cercate e se siete preoccupati che i cani del canile siano traumatizzati qua ne trovate che vengono da famiglie o associazioni animaliste, quindi sanissimi e senza sofferenze (e comunque gratis).

Un consiglio da uno che ha sempre avuto cani? Lasciate perdere i pedigree … non servono a nulla se non a soddisfare il vostro ego e il portafogli di chi ve lo vende. Un cane con pedigree non vi vorrà più bene di un bastardino e non avrà un carattere migliore …

“Il discorso tipico dello schiavo” di Silvano Agosti

12 maggio 2010

Altra voce che viene dal passato a testimonianza un modo “diverso” di ragionare, di immaginare la vita.

La dichiarazione di Agosti fa “male” ma anche riflettere … 
Ciò che dice non vale per tutti comunque … riconosco di essere una eccezione ma a me piace il settore in cui lavoro. Quello di Agosti è uno sfogo diretto, schietto e ciò che dice provoca una reazione di “fastidio” indefinito, una sorta di inquietudine, ben avvertibile soprattutto il lunedì mattina … 😉

Vivere senza cibo nè acqua.

6 maggio 2010

In 35 anni non avevo mai sentito storie di persone che stanno vivendo senza nutrirsi, ed ora in casi separati e nel giro di due settimane, vengo a consocenza di 3 personaggi che dicono di riuscire a vivere senza cibo e senza acqua.
Ovviamente all’inizio le varie notizie mi hanno fatto semplicemente sorridere, mentre cercavo di capire quali trucchi avessero escogitato. Dopo una serata passata a “googlare e youtubbare” sono arrivato a queste informazioni (se ne avete altre fatemele sapere per favore):

  • ELLEN GRAVE (nota con il nome di Jasmusheen)
    dice di non nutrirsi da anni ma dalle prove effettuate puntandole una telecamera fissa è risultato che già al secondo giorno di digiuno ebbe difficoltà. Imputò tali difficoltà all’aria inquinata della città. Portata in montagna, dopo 10 giorni (durante i quali comunque assumeva liquidi) venne interrotto l’esperimento dal suo medico per evidenti problemi psico-fisici. Essa cerca di portare avanti la teoria della alimentazione pranica (ossia nutrirsi tramite energia cosmica, il Chi) che è il punto centrale del pericoloso “Breatharianismo” che tra i suoi seguaci ha pure mietuto alcune vittime (morte di inedia).

 

  • RAM BAHADUR BAMJAN (noto come Buddah Boy)
    Eh… qui le cose non sono così semplici per lo “smascheratore mascherato” …
    Questo ragazzo nepalese se ne stava in meditazione sotto uno splendido albero. E’ stato analizzato con metodi scientifici e Discovery Channel ne ha fatto un documentario dove gli tennero puntata una telecamera per 4 giorni. Ad un essere umano bastano 2 giorni senza acqua per morire disidratato e gli studiosi rimasero sbalorditi quando si accorsero (grazie ai filmati) che non vi era trucco … il ragazzo non si mosse mai dall’albero, non si nutrì e soprattutto non bevve nulla…
     Dopo 4 anni di meditazione profonda si alzò e fece il seguente discorso:

 

  • Prahlad Jani
    Questo vecchietto di 82 anni che dice di non mangiare nè bere da 74 anni, sembra aver superato tutte le prove scientifiche subite finora e mi ha lasciato assolutamente esterrefatto …
    Ne ha parlato la BBC (e “perfino” il TGcom) dopo il test di fronte alle telcamere. Per 10 giorni questo semplice vecchietto non ha mangiato nulla  (e fin qui può essere “normale”) inoltre non ha bevuto nulla (questo è particolarmente incredibile) ma soprattutto NON E’ CALATO DI PESO (questo mi ha lasciato esterrefatto…).
    Per i curiosi (come me) ho trovato anche il referto delle analisi fatte durante quei 10 giorni.

 

La cosa divertente è che con l’arrivo di queste informazioni mi è arrivata notizia di una conferenza di un certo biologo, tale Bruce Lipton che con la sua “Biologia delle Credenze” potrebbe spiegare questo tipo di fenomeni … mah… chissà!
Se volete approfondire eccovi la prima parte della conferenza via youtube:

I 10 comandamenti dei Nativi Americani

5 maggio 2010

 

  1. La Terra è la nostra Madre, abbi cura di Lei.
  2. Onora (rispetta) tutti i tuoi parenti.
  3. Apri il tuo cuore ed il tuo Spirito al Grande Spirito.
  4. Tutta la vita è sacra, tratta tutti gli esseri con rispetto.
  5. Prendi dalla Terra solo ciò che è necessario e niente di più.
  6. Fai ciò che bisogna fare per il bene di tutti.
  7. Ringrazia costantemente il Grande Spirito per ogni giorno nuovo.
  8. Devi dire sempre la verità, ma soltanto per il bene degli altri.
  9. Segui i ritmi della natura, alzati e ritirati con il sole.
  10. Gioisci nel viaggio della vita senza lasciare orme.

Provate a immaginare come sarebbe stato diverso il mondo se questi comandamenti fossero quelli abbracciati dalle varie chiese del mondo, rileggeteli e provate a pensarci veramente …

… bello non trovate?   (Adoro il quinto, è perfetto per quest’epoca).

 
Ho fiducia che torneremo a vivere con quella saggezza e con la stessa “sacralità” nei confronti della Natura e della Vita.
Il mondo intero è in fermento, il sistema sociale ed economico basato sulla continua crescita utopistica del PIL sta volgendo al termine … e ovviamente lo farà nel modo più distruttivo possibile.
Come un grosso animale ferito, questo sistema morente si sta difendendo con le unghie cercando di resistere il più possibile,  nel vano tentativo di mantenersi in piedi. Ogniuno di noi E’ una cellula di questa “bestia” e possiamo decidere singolarmente se aiutarla a restare in piedi (rispondendo come perfetti consumatori agli input televisivi, uscendo dai centri commerciali con 4 borse, guidando un SUV…)   o se aiutarla a rassegnarsi ad una nuova evoluzione. Dobbiamo solo fare le scelte giuste in questi tempi burrascosi e non farci prendere dal panico come invece faranno le “cellule” che cercano di tenere in vita la bestiaccia pulciosa…
Per quelli come noi che (simili ai nativi americani) capiscono, percepiscono l’ “Essenza” della Vita e della Natura, non resta altro da fare che sedersi sulla classica riva del fiume … e attendere …
sento che l’attesa non sarà lunga per un reale, profondo cambiamento ….