Napolitano …avresti bisogno di lezioni di coraggio da Pertini!


Alla fine il nonnino ha firmato
Ormai si sta specializzando nel firmare leggi incostituzionali, dopo il Lodo Alfano la legge Mancino e svariate altre,  ora il simpatico nonnino ha firmato anche la legge “salva-liste” o, meglio, “salvaPDL”.  
Praticamente è successo questo: il partito dei grandi imprenditori fabbrica-denaro, dei potenti, della SUPER EFFICIENZA non presenta in tempo le liste per le prossime elezioni regionali …
Tutto è normato da anni, esistono delle tempistiche e delle REGOLE (che piacciono tanto ai politici) che non vengono rispettate quindi  il partito viene escluso dalla corsa, è già successo centinaia di volte in passato ad altrettanti partiti… ma non avevamo fatto i conti con “il più democratico dei regnanti”, con “il più liberale dei dittatori”, proprio lui, il vostro premier Berlusconi ! Il più criticato politico della storia italiana dopo innumerevoli leggi fatte su misura per lui e le sue aziende, non poteva resistere alla tentazione di fare una legge per aggirare le regole e far quindi riammettere la sua lista nelle regioni dove era stata esclusa …
Scritta la legge, i “bravi” la portano sul colle dove il simpatico nonnino Giorgio “Don Abbondio” Napolitano prima si oppone con un’energia degna di un bradipo sedato, e poi firma convinto dichiarando che non aveva altra scelta. Forse intendeva avvisare tra le righe che i “bravi” gli avevano puntato una pistola alla tempia (non mi stupirei visti gli ultimi dubbi riguardo la mafia e i suoi presunti rapporti con i politici del PDL).  

Questo suona un po’ come se ci dicessero: “Caro Italiano … hai rispettato le regole finora? Bravo cretino, noi politici le regole le aggiriamo con le leggi … adesso torna a guardare la tv che c’è l’isola dei famosi e vai a lavorare per pagare le tasse e i nostri stipendi … e soprattutto non pensarci!”

Non so, non riesco più a darmi una spiegazione razionale degli eventi che accadono (e non sono l’unico) … ormai non resta che attendere sul bordo del fiume e… aspettare il 5 Novembre riflettendo su quali persone onorevoli, ma ONOREVOLI DAVVERO hanno guidato questo paese. Persone semplici, vere, sincere e coraggiose, come il buon Sandro Pertini. Parlava da cuore a cuore con i cittadini che rappresentava con umiltà, e il suo pensiero era limpido, sempre coerente e scevro da ogni interesse che non fosse quello del paese stesso e di ogni cittadino italiano.

Pertini: ero piccolo quando hai calpestato questa povera patria, ma MI MANCHI TANTO lo stesso …

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: