Benedetta Irrequietezza


“Benedetta Irrequietezza” è il titolo dell’ultimo libro di Paul Hawken. Non vedo l’ora di leggerlo. Questa sensazione di irrequietezza, questa aria di rivoluzione … ne avevo già parlato in alcuni post e devo dire che mi rallegra trovare giorno dopo giorno qualche piccola conferma.

Il “Cervello Globale” sta prendendo forma e le sinapsi cominciano a formarsi. Una specie di cervello, in cui ciascuno di noi rappresenta una cellula, sta cominciando a elaborare i suoi primi pensieri. Questa convergenza di sfide enormi, di portata globale, che ci troviamo a dover affrontare simultaneamente quali il riscaldamento globale, il picco del petrolio, ci stanno costringendo a “maturare” in fretta. Come persona, come genere, come specie. Come un unico “organismo”.

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: