Detersivo per i piatti fatto in casa! Ecco la “ricetta segreta”


Dopo la (positiva) esperienza della biowashball che dimezza il consumo di detersivo per il bucato, da un paio di giorni sto provando con successo un detersivo per i piatti fatto in casa.
Gli ingredienti sono semplici ed economici:

3 Limoni
200 gr. di sale fino
400 ml di acqua
200 ml di aceto bianco.

Bisogna innanzitutto lavare i limoni, spremerli, togliere la parte bianca (tutta, è la parte più “difficile”), tagliare a pezzi la buccia. Successivamente frullate BENE il succo e le bucce con il sale fino, e ne ricaverete un tritato. In una pentola versate acqua e aceto, il composto di sale e limoni e fate bollire per circa 20 minuti. Il risultato va filtrato e conservatelo in un barattolo di vetro, (non di plastica) ed è quindi possibile utilizzarlo come un normale detersivo per piatti (sia a mano che in lavastoviglie): per una lavastoviglie, ad esempio, bastano due cucchiai del preparato per avere stoviglie pulite. Ovviamente per le croste tipo “arrosto bruciato” è meglio dargli prima una bella strofinata con la “paglietta” … Se doveste trovare dei piccoli pezzi di limone attaccati ai piatti a fine lavaggio, significa che il vostro tritatutto non trita proprio bene, a quel punto basta fare un giro di passino e tutto si risolve.

Qui il video. Grazie mille a Serena.


A chi interessa inoltre, qui sotto ho aggiunto un video con dei vecchi ma pur sempre validissimi metodi che usava la nostra bisnonna per pulire BENE in economia/ecologia senza tanti prodotti chimici di consumo.

Meno schiuma nei fiumi, più rispetto per la Natura (… e più soldi nel portafoglio, che di questi tempi non è male)! Mandatemi i vostri feedback se lo provate.

[Update:   Ho notato che è meglio tenerlo in frigo. Può durare una settimana. Se ne fate un litro dividetelo con parenti/amici]

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

20 Risposte to “Detersivo per i piatti fatto in casa! Ecco la “ricetta segreta””

  1. indugio Says:

    È una ricetta che dà anche Grillo nel suo spettacolo… nessuna ironia politica, solo che avevo dimenticato le dosi!

  2. anna maria Says:

    per chi fa il detersivo, piccolo consiglio appena attuato ma molto utile, perchè velocizza molto l’operazione di togliere la parte bianca dalla buccia gialla del limone.
    Basta pelarlo come si pelerebbe una mela, così è molto più veloce, rimane quasi solo la parte gialla e comunque si riesce con la parte bianca che rimane, a spremere bene il limone!!!!
    L’ho scoperto per caso parlando di come si procedeva…..e mi pareva bello dirlo a tutti. Ciao e buon lavoro!

  3. Detersivo per i piatti ecologico…con spruzzino « ecopensare Says:

    […] la ricetta del detersivo ecologico fatto in casa che si può facilmente reperire da più fonti sul web . Io l’ho provato ed effettivamente è un ottimo detergente e brillantante per i piatti ma a […]

  4. Calogero Says:

    Grazie mille. Credo che lo proverò e… spero di farvi sapere come è andata.

  5. Dan Says:

    Io non tolgo la parte bianca, tolgo solo i semi senza spremere nulla e frullo tutto dopo averlo fatto a pezzetti. Funziona lo stesso benissimo!

  6. Cinzia Says:

    Domani lo farò … Bella idea …

  7. morena Says:

    Io l’ho provato e sgrassa benissimo, lascia un fresco e delicato odore e non ho avuto problemi a farlo, c’è solo un piccolissimo problema il vetro in particola rmodo, ma a volte anche altri materiali mi restano macchiati, sembrerebbe di calcare, qualcuno ha avuto lo stesso problema? Il sale c’è e infatti ancora non si è accesa la spia. Non capisco da cosa dipende, ho letto da qualche parte che potrebbe essere la durezza dell’acqua. Ma come posso risolverlo?

    • lucia Says:

      te lo dico subito; un cucchiaio in fondo alla lavastoviglie(dove c’è la serpentina) di acido citrico. è un ottimo anticalcare anche x lavatrice come anticalc e ammorbidente diluito al 15% in acqua. Prova pure.

  8. » Detersivo per i piatti ecologico…con spruzzino ecopensare Says:

    […] Probabilmente molti “appassionati” conosceranno la ricetta del detersivo ecologico fatto in casa che si può facilmente reperire da più fonti sul web. […]

  9. StefyMoon Says:

    Pare che le biowashball siano una bufala
    http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=2&t=29795

  10. EnricoM Says:

    Eheh, più che una bufala, sono un mezzo utile per renderci conto che basta metà detersivo per lavare allo stesso modo. Anch’io ho gettato la mia una volta che mi sono reso conto di questo “dettaglio”. Possiamo anche definirla bufala, ma ha aperto gli occhi a più d’una persona 😉

  11. Ale Says:

    Anche la lisciva con la cenere è ottima per i piatti, oltre che per tantissimi altri usi…leggete qui come ottenerla 😉 http://www.comepulire.it/2012/08/02/pulizia-casa/come-fare-un-detersivo-in-casa-la-lisciva/

    • HenryLong Says:

      Molto interessante!
      Grazie per il contributo.
      La lisciva una volta la si mischiava anche a del grasso animale fatto sciogliere a fuoco lento su una pentola… dovremmo trovare un analogo grasso, ma vegetale e facilmente reperibile… Uhmmm cosa si potrebbe utilizzare?

  12. Elisa Forcina Says:

    Fantastico

  13. michela Says:

    ma per metterlo nella lavastoviglie dove lo metto?

  14. Simona Says:

    grazie davvero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: